Disortografia

Disturbi Specifici dell’ Apprendimento



E’ un disturbo specifico della scrittura in cui risulta deficitaria la traduzione del linguaggio parlato nel linguaggio scritto, non imputabile né ad una carenza cognitiva, né ad una mancanza di esercizio, e nemmeno a deficit sensoriali o motori. Spesso, ma non necessariamente, alla disortografia si affianca anche la disgrafia. Le difficoltà disortografiche si evidenziano in errori sistematici che possono riguardare la confusione tra fonemi simili (qui vengono confusi suoni alfabetici che si assomigliano, come per esempio T e D, B e P, F e V, L e R) e la confusione tra grafemi simili (dove vengono confusi segni alfabetici che si assomigliano nella forma, come per esempio ‘d’ e ‘p’, ‘m’ e ’n’, ‘b’ e ‘d’, ecc.); sono frequenti le omissioni, dove vengono tralasciate alcune parti della parola, le doppie, o le vocali e consonanti intermedie; e molto spesso si riscontrano inversioni (dove viene rovesciata la sequenza dei suoni che compongono le parole, come per esempio ‘grafomono’ anziché ‘gramofono’) che deformano le parole scritte.
Secondo il prof. Tomatis la disortografia può avere diverse determinanti : può essere la conseguenza di un disturbo del linguaggio, nel qual caso occorre in primo luogo intervenire su quest’ultimo; molto spesso invece il linguaggio parlato risulta integro, ma si evidenzia una scarsa capacità di discriminazione acustica (come quando suoni alfabetici simili vengono confusi), oppure si rileva una disorganizzazione spazio-temporale che incide sulla capacità di integrare correttamente la percezione uditiva e visiva ostacolando il processo di simbolizzazione grafica dei suoni di cui le parole sono composte. In sintesi anche in questo disturbo il Metodo Tomatis può essere di grande aiuto sia nel miglioramento della percezione uditiva (in particolare nell’affinare la percezione delle differenze qualitative tra i suoni), sia nella correzione della confusione spazio-temporale che è sempre a carico dell’organo uditivo e dell’area vestibolare dell’orecchio.

  • Dislessia

    E’ un disturbo caratterizzato da una difficoltà di lettura che può presentare diversi livelli di gravità, nonostante chi ne soffre presenti ...>>

  • Disgrafia

    E’ un disturbo specifico della scrittura caratterizzato da  difficoltà nel riprodurre i segni alfabetici e numerici e riguarda esclusivamente il grafismo ...>>

  • Disortografia

    E’ un disturbo specifico della scrittura in cui risulta deficitaria la traduzione del linguaggio parlato nel linguaggio scritto, non imputabile né ad una ...>>

  • Discalculia

    E’ un disturbo specifico dell’apprendimento a carico delle abilità numeriche e aritmetiche che si manifesta in bambini per altro di ...>>

  • Disturbo dell’attenzione (ADD)

    E’ un disturbo che si manifesta nella difficoltà ad impegnarsi nelle attività scolastiche, ...>>

  • Disturbo dell’attenzione e iperattivita' (ADHD)

    Si tratta di un disturbo eterogeneo e complesso (spesso associato anche ad altri disturbi ...>>